{
{

0922-591202


facebook
gplus
linkedin
youtube

Contrada San Benedetto S.P. 15

Zona industriale - 92100 Agrigento

Tel./Fax : 0922.591202 - Cell: 329.3134184

 

 0922.591202

{

E-mail: commerciale@enerfree.it

P.iva 02467610842

www.enerfree.it @ ALL RIGHT RESERVED 2018

www.enerfree.it @ ALL RIGHT RESERVED 2018

{
fotovoltaico incentiviincentivi

 

Fotovoltaico

Con la crescente diffusione di sistemi che utilizzano fonti di energia rinnovabili, cresce anche l'interesse per la produzione di energia elettrica in autonomia. Un efficiente impianto fotovoltaico offre oggi la possibilità di sfruttare vantaggiosamente l'energia gratuita del sole, consentendo di  risparmiare e di rendersi più indipendenti dai fornitori convenzionali; un impianto fotovoltaico rappresenta inoltre un investimento che dà valore all'immobile.

 

COME FUNZIONA

 

L’impianto fotovoltaico cattura l'energia solare nelle ore diurne alimentando  i carichi elettrici dell’abitazione, quella in esubero viene rimessa in rete o immagazzinata  in batterie di accumulo utili per l’alimentazione nelle ore notturne.​

 

Vantaggi

 

L’impianto fotovoltaico produce energia elettrica nel luogo in cui si consuma (autoproduzione), riducendo e/o annullando il fabbisogno di elettricità prelevata dalla rete, con una minima gestione e manutenzione.

Se connesso alla rete elettrica, consente di utilizzare tutta l’energia generata e non immediatamente consumata, attraverso il servizio di "scambio sul posto" (vedi oltre).

 

Detrazione Fiscale del 50%

Chi installa un impianto fotovoltaico può usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF per recuperare il 50% delle spese sostenute per la realizzazione dell’impianto.

{

Arriva finalmente la pubblicazione del bando 6.4.B del PSR Sicilia: “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili”.

Il bando si pone l’obiettivo di favorire la diversificazione verso attività extra-agricole, attraverso interventi finalizzati ad attività di produzione, trasporto e vendita di energia da fonti rinnovabili. La misura promuove interventi per la produzione di energia solare, impianti per la produzione di energia elettrica derivanti da energia idrica (microidrico), impianti per la produzione di energia eolica, impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia e/o calore riguardanti centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a biomasse legnose, impianti per la produzione di biogas, piccole reti per la distribuzione dell’energia a servizio delle centrali o dei microimpianti realizzati in attuazione della presente operazione a condizione che tale rete sia di proprietà del beneficiario.

 

Territori ammissibili

 

  • Gli interventi previsti dall’operazione sono finanziabili esclusivamente nelle zone rurali C (compresa C1) e D.
  •  

Beneficiari

 

  • agricoltori (imprenditori agricoli) e coadiuvanti familiari;
  • le persone fisiche;
  • microimprese e piccole imprese.

 

Entità ed intensità di aiuto

 

E’ previsto un sostegno dell’operazione con un’intensità di aiuto del 75% e l’importo degli aiuti concessi non potrà superare i 200.000 euro del regime “de minimis”. 
La soglia minima di intervento è pari a € 30.000,00.

 

Requisiti dei beneficiari

I beneficiari sono tenuti a:

  • aggiornare il fascicolo ogni qualvolta si registrino modifiche;
  • redigere un piano aziendale che dovrà dimostrare la sostenibilità economica e finanziaria del progetto, riportare la situazione iniziale dell’impresa, le tappe e gli obiettivi per lo sviluppo delle attività imprenditoriali, le informazioni necessarie per la valutazione e selezione del progetto, i dettagli delle azioni necessarie per lo sviluppo delle attività di progetto, come gli investimenti, la formazione, la consulenza.
  • Dimostrare la disponibilità degli immobili e/o delle superfici su cui saranno collocati gli impianti ed eventualmente delle superfici su cui saranno collocate le reti di distribuzione, liberi da servitù, a decorrere dalla data di presentazione della domanda di sostegno e fino al completo adempimento degli impegni assunti con l’adesione alla presente Misura (vincolo di inalienabilità). 

 

Criteri di valutazione delle istanze

Fonti di approvvigionamento di biomasse e biocombustibili

Coerenza con gli obiettivi della operazione e orizzontali (ambiente, clima e innovazione)

Localizzazione territoriale dell’impresa

Grado di innovazione degli impianti

Tipologia di proponente

Creazione posti di lavoro

Rapporto costo/beneficio

Azioni di mitigazione paesaggistico-ambientali

 

Termini di scadenza

Le domande di partecipazione al bando potranno essere presentate a partire dal 18/03/2019 al 25/06/2019.

{

A FONDO PERDUTO

per le aziende Siciliane

{
{

RINNOVABILI,

DECRETO FER 1 VERSO IL VIA LIBERA

Gli impianti fotovoltaici realizzati al posto delle coperture in amianto o eternit avranno diritto, in aggiunta agli incentivi sull’energia elettrica, a un premio pari a 12 €/MWh su tutta l’energia prodotta.

 Benefici

 

·  Risparmio assicurato
Con il Fotovoltaico risparmi sulla bolletta perché utilizzi la tua

energia elettrica.

 

·  Produci energia pulita
Oltre a risparmiare, aiuti l'ambiente producendo energia pulita.

 

·  Si ripaga da solo
Grazie alla detrazione del 50% e all'autoconsumo l'impianto si ripaga

da solo in 2 - 3 anni.

 

·  Guadagno sicuro
Con un piccolo impianto Fotovoltaico da 3Kw

risparmi circa 25.000 Euro in 20 anni.

 

·  Tecnologia
Chi installa il Fotovoltaico adesso, riceve un impianto di ultima

generazione più efficiente e più longevo.

 

eyJpdCI6ImluY2VudGl2aSBmb3Rvdm9sdGFpY28ifQ==eyJpdCI6InNjYW1iaW8gc3VsIHBvc3RvIn0=

Lo scambio sul posto

 

La parte di energia prodotta e non consumata viene ceduta alla rete del gestore che l’acquista ad un prezzo stabilito dalla legge.

Il sistema dello scambio sul posto, regolato dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici), è un meccanismo

per valorizzare ulteriormente l’energia prodotta dal tuo impianto e viene conteggiata dal contatore di scambio.

Questo meccanismo permette la compensazione economica tra il valore dell’energia immessa in rete e quella prelevata per i propri consumi.

Se l’impianto fotovoltaico è dotato di un sistema di accumulo, allora l’energia ha una “terza via” che è l’accumulo in batterie.

Quando l’impianto fotovoltaico non produce, l’energia necessaria viene prelevata dalla rete elettrica. Questa energia viene pagata normalmente attraverso le usuali bollette elettriche.

Oltre a questo c’è l’eventuale pagamento delle eccedenze nel caso in cui alla fine dell’anno solare, l’energia immessa è maggiore dell’energia prelevata.

Gli impianti fotovoltaici possono essere:

 

{

CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA​

Gli impianti solari connessi a rete basati sulla tecnologia fotovoltaica consentono di produrre energia elettrica dai pannelli solari immettendola nella rete elettrica nazionale. Questi impianti fotovoltaici, conosciuti anche con il termine di impianti "grid connect", sono situati laddove già esiste un'utenza della rete nazionale in AC. Prima d'essere immessa nella rete elettrica l'energia prodotta dai pannelli è opportunamente convertita in corrente alternata.

{

CON ACCUMULO E CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA​

L’impianto fotovoltaico di giorno produce energia per essere utilizzata direttamente dalle utenze di casa.  Questo è l’autoconsumo immediato. Quando l’impianto fotovoltaico produce più energia di quanta ne venga richiesta sul momento dalle utenze di casa, tutta l’energia non immediatamente autoconsumata viene portata al sistema di accumulo domestico che la raccoglie e la stocca per garantire un autoconsumo differito, cioè l’utilizzo dell’energia prodotta anche nei momenti in cui l’impianto non produce elettricità: mattino presto, sera, notte, pioggia, ecc…

{

STAND ALONE (AD ISOLA)​

Gli impianti fotovoltaici ad isola sono caratterizzati dall'assenza dell'allaccio alla rete di distribuzione dell'elettricità. In questo caso l'impianto fotovoltaico provvede direttamente alla produzione e all'erogazione dell'elettricità necessaria per l'intero fabbisogno energetico. Questa tipologia di impianti è anche conosciuta con il termine di impianti Stand Alone. Il pannello fotovoltaico cattura l'energia solare nelle ore diurne ed alimenta una batteria accumulatore (Samsung SDI Energy Storage System (ESS)). Nelle ore notturne l'energia accumulata viene rilasciata per alimentare i dispositivi elettronici di destinazione.

Per avere maggiori informazioni compila il form qui sotto o chiamaci al Tel: 0922.591202

Create a website